Le fragilità nella persona che invecchia

La perdita di autonomia nell’anziano è spesso preceduta da una condizione di fragilità che, se precocemente riconosciuta, può diventare uno stato reversibile e far sì che l’anziano ritorni al più presto ad una vita sana, attiva ed autonoma.

Anziano fragile

Nella popolazione che invecchia sempre più sarà inevitabile l’aumento delle malattie croniche degenerative e le consequenziali disabilità legate ad esse; tutto ciò determinerà un aumento della richiesta dei servizi assistenziali che il Sistema Sanitario sarà chiamato a garantire.

Diventerà strategicamente importante studiare e trovare nuove forme assistenziali, dove sarà di vitale importanza mettere in campo progetti e programmi che aiutino le persone anziane a rimanere “Anziani Forti” il più a lungo possibile.

L’Associazione Amicinfermieri ODV da sempre attenta con diverse iniziative alla “salvaguardia del bene salute”, tra cui “Accendiamo una Luce”, aspira ad impegnarsi non solo a promuove sani stili di vita ma anche a far sì che i nostri “Anziani Fragili” non diventino “Anziani Disabili”, consigliando loro modelli di prevenzione piuttosto che attuare modelli assistenziali.

L’obiettivo che ci prefiggiamo è quello di scongiurare che le persone anziane socialmente ed economicamente svantaggiati, raggiungano l’assistenza e le cure che gli spettano di diritto, senza lasciare che con enorme fatica e difficoltà se la sbrighino da soli.